Il Change Management per lo Smart Working

work_smart
Work smart and people oriented
18 Maggio 2017
Innovation Workshop
29 Maggio 2017

Nel voler introdurre lo Smart Working in azienda, teniamo ben presente che stiamo introducendo un cambiamento e, come tale, dobbiamo gestirlo e accompagnarlo, dato che pochi sono spontaneamente predisposti ad affrontarlo. Il Change Management è un tema ormai noto, ma a volte ancora non gli si attribuisce la giusta importanza, non solo perchè è difficile da attuare ma anche perchè non può essere una “ricetta” unica per tutti, va calato nella propria realtà e nel proprio progetto, deve essere realizzato da persone competenti e specializzate, è costoso e così via.

Parlando di Change Management collegato all’introduzione dell’Activity Based Working (ABW) dobbiamo considerare tre aspetti indispensabili per affrontare il cambiamento in modo efficace:

  1. La squadra
    E’  necessario “arruolare” nel progetto diverse figure, interne o esterne all’azienda, che portino diversi contributi/competenze nel corso del lavoro e nello specifico sono:
    • Amministratore Delegato-Direttore generale: ci darà la sponsorizzazione necessaria perchè il progetto sia di rilievo e garantisca il commitment da parte di tutti e approverà il budget necessario (aspetto non banale!)
    • Responsabili IT: aiuterà nella scelta e nell’implementazione di tutti gli strumenti informatici necessari ad un buon Smart Working. Questi strumenti sono, spesso, semplici da usare, ma devono essere scelti in modo coerente con le soluzioni aziendali esistenti e implementati in modo professionale, perchè entrino davvero a far parte dell’ecosistema informatico dell’azienda
    • Settore HR: ci aiuterà a creare le policy aziendali per lo Smart Working, in modo coerente alle volontà dell’azienda e alle normative vigenti, ci aiuterà a conoscere le persone, creare i gruppi di lavoro, supportare il progetto
    • Marketing: come sempre, la comunicazione è tutto!
    • Team operativo: coincide con il gruppo di persone che avrà il compito di gestire il progetto, coordinare i team di supporto delle funzioni indicate, seguire e svolgere in prima persona i task, spingere al rispetto dei tempi;ovviamente consiglio di portare a bordo uno o più professionisti del campo per non commettere errori di scarsa esperienza e ingenuità.
  1. La comunicazione
    Comunichiamo cosa si farà, quando si farà e chi lo farà. Dobbiamo trasmettere il senso del progetto, il commitment dell’azienda, i vantaggi che porta, il coinvolgimento delle persone, i tempi, i modi, le regole del gioco, ecc. e tutto va fatto in modo professionale, coinvolgendo il team Marketing o appoggiandosi a professionisti esterni. Anche dal modo di comunicare, il nostro interlocutore riceverà un messaggio di serietà e importanza dell’iniziativa. Usiamo video messaggi divertenti, smart e comunicazioni di impatto in bacheche fisiche e virtuali.
  1. Il training
    Anche se abbiamo comunicato tutti i messaggi e lo abbiamo fatto correttamente, non diamo per scontato di avere tutti i mezzi e le informazioni per utilizzare al meglio l’Activity Based Working. Organizziamo dei corsi dedicati, magari differenziati per diverse tipologie di lavoro, spieghiamo come trarre il meglio da quanto stiamo introducendo con esempi e testimonianze.

Possiamo prendere in considerazione tutti questi aspetti però, stiamo certi, che il Change Management in azienda non finisce mai, perchè è l’azienda stessa che non si deve mai fermare, ma tendere sempre all’evoluzione e al miglioramento.
Parleremo di come affrontare il cambiamento in azienda all’evento Work smart and people oriented per scoprire come guidare i processi non solo dal punto di vista delle soluzioni tecnologiche, ma anche dal punto di vista del supporto alle persone e del loro coinvolgimento nel progetto di Digital Transformation.

Alberto Buzzi – AD, Injenia Srl

 linkedin

Rimani aggiornato sulla digital trasformation, non perdere i prossimi Inthinking

Iscriviti alla newsletter!

Privacy *
Leggi l'informativa sulla privacy
11Shares
Link rapidi Google Partner: Link rapidi Trasformazione Digitale: Link rapidi Rivenditore Google: Link rapidi Cloud Platform:
mostra link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi