Dati e persone nel workplace digitale

Google OnBoard
9 Febbraio 2018
Tech News – Nuove regioni GCP
9 Febbraio 2018

È noto che ogni azione svolta online genera un’immensa mole di dati che hanno un valore strategico per il business. La capacità di analizzare dati e prendere decisioni in base a questi rappresenta un vantaggio competitivo per le aziende. Il vantaggio aumenta in maniera esponenziale quando l’approccio data-driven viene applicato in contesti in cui i parametri di misurabilità devono essere qualitativi prima che quantitativi, in primis tutti gli aspetti legati all’human behaviour.

Facciamo un passo indietro e prendiamo un caso al di fuori dell’ambito aziendale che evidenzia come i dati permettano previsioni degli scenari futuri, ottenendo come vantaggio la possibilità di adattare il business in tempo reale. Un sito e-commerce, ad esempio, può incrociare i dati relativi alle vendite con dati provenienti da fonti contestuali diverse – come quelli relativi al traffico sul sito o addirittura quelli metereologici – per proporre offerte e prodotti maggiormente in linea con le esigenze di quel cliente in quel preciso momento.

Anche all’interno dell’azienda, la grande quantità di dati prodotti durante le attività lavorative, se analizzati, forniscono informazioni importanti. La vera domanda è: questi dati possono darci un nuovo punto di vista e una comprensione più profonda del behaviour delle persone in azienda?

Certamente sì e già viene fatto. Un esempio è l’analisi dei dati generati dall’utilizzo della posta elettronica per individuare le azioni a scarso valore aggiunto, come le catene di email generate da flussi di comunicazione improvvisati o disorganizzati, e differenziarle dalle azioni che portano a buoni risultati.

Il valore aggiunto c’è quando l’analisi riesce a fornire informazioni utili su aspetti più complessi e meno misurabili. Parliamo, solo per citarne alcune, di soft skills digitali, di soddisfazione e di livelli di collaborazione tra dipendenti.

Le aziende che hanno adottato strumenti di collaborazione digitale hanno già acquisito i dati necessari per analizzare il digital behaviour delle persone. La sfida è riuscire a trasformare dati destrutturati, grazie a specifici analytics, in informazioni utili a fornire al business un quadro chiaro ed esaustivo sull’ambiente di lavoro.

Le piattaforme di comunicazione social aziendale, ad esempio, possono aumentare la staff retention, in quanto permettono di individuare e analizzare il sentiment e quindi di prevenire eventuali eventi negativi che possono compromettere la permanenza delle risorse in azienda. Inoltre, le piattaforme social garantiscono maggiore visibilità alle interazioni tra team e reparti, individuando e rimuovendo i silos di comunicazione e quindi migliorando tutti i processi. Infine, sono utili per analizzare il clima aziendale attraverso test, domande aperte e giochi online dedicati al caring.

L’intelligenza artificiale, infatti, contribuisce a un ulteriore livello di analisi, connettendo i dati con parametri quali il sentiment applicato a chunks di testo e le dinamiche logiche e statistiche legate ai flussi, come per esempio il tempo, le qualità e le quantità positive o negative delle azioni. Solo così l’analisi sarà in grado di dare risposte concrete alle domande che il management si pone per migliorare l’ambiente di lavoro.

Un approccio data-driven e l’intelligenza artificiale applicata a contesti di analisi complessi e al behaviour delle persone fa sì che vengano migliorati i processi lavorativi, riducendo drasticamente il time-to-action e permettendo alle persone di collaborare in maniera efficace. Il risultato è un complessivo miglioramento della produttività aziendale e il raggiungimento degli obiettivi sia del management che dell’intera organizzazione aziendale.

Fabio Mario Bernardino – Product Sales Manager, Injenia Srl

 linkedin

Rimani aggiornato sulla digital trasformation, non perdere i prossimi Inthinking

Iscriviti alla newsletter!

Privacy *
Leggi l'informativa sulla privacy
8Shares
Link rapidi Google Partner: Link rapidi Trasformazione Digitale: Link rapidi Rivenditore Google: Link rapidi Cloud Platform:
mostra link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi