Google Cloud tra i migliori cloud vendor

Injenia e InfoCamere al Google Cloud Summit
Injenia e InfoCamere al Google Cloud Summit
25 Maggio 2018
IDC Mobiz
5 Giugno 2018

Continuano a crescere i riconoscimenti per Google Cloud come leader tra i migliori fornitori cloud presenti sul mercato.
I risultati giungono da due colossi nel campo della consulenza strategica, ricerca e analisi in ambito Information Technology: Forrester Research e Gartner.

Solo qualche mese fa, Gartner aveva confermato Apigee come leader nel Gartner Magic Quadrant del 2018 dedicato a Full Lifecycle API Management. Ora, la stessa Gartner ha inserito Google tra i migliori cloud vendor nel Magic Quadrant delle soluzioni Cloud As a Service 2018 a conferma dell’impegno nel creare tecnologie innovative che aiutino i clienti a gestire al meglio le attività su larga scala.

Forrester ha nominato Google Cloud leader tra le piattaforme di sviluppo cloud nel report The Forrester Wave: Full-Stack Public Cloud Development Platforms e ha inserito il colosso di Mountain View al primo posto nel rapporto Forrester Public Cloud Platform Native Security Wave come miglior servizio cloud per quanto riguarda la sicurezza.

Punti di forza della Google Cloud Platform

 

  • Continui investimenti nell’infrastruttura e partnership importanti

Google, come riportato da Forrester, investe ogni anno in infrastruttura maggiori risorse rispetto alle altre piattaforme cloud.
Negli ultimi tre anni, infatti, ha ampliato la sua rete globale investendo più di 30 miliardi di dollari in nuovi data center, punti di presenza e reti in fibra ottica per garantire una connettività sempre più veloce e affidabile, migliorando l’infrastruttura su cui, a oggi, passa il 25 % del traffico Internet globale.

Forrester evidenzia anche la notevole espansione che Google Cloud ha avviato in ambito partnership. Negli ultimi anni, Google ha stretto nuove collaborazioni a livello globale con aziende del calibro di SAP, Pivotal, Gitlab e IBM per offrire una maggiore affidabilità e servizi sempre più competitivi.    

 

  • Piattaforma serverless e fully-managed

Serverless e gestione completa sono due dei principali punti di forza dell’infrastruttura Google, ciò vuol dire non preoccuparsi di gestire l’infrastruttura sottostante, non dover ridimensionare le istanze e non dover pagare in anticipo risorse che potrebbero rivelarsi inutili.

La Google Cloud Platform consente di creare applicazioni serverless end-to-end attraverso servizi fully-managed come App Engine, Datastore e Machine Learning Engine che permettono di massimizzare la produttività degli sviluppatori.
Oltre all’affidabilità e alla resilienza, la piattaforma cloud di Google garantisce il consumo di risorse IT in modalità “pay per use” e scalabile, offrendo fatturazione al secondo, macchine personalizzate e incentivi all’utilizzo prolungato.

 

  • Gestione dei dati e servizi di Machine Learning

Google Cloud Platform consente di combinare servizi cloud-native con strumenti open source secondo necessità in modo da rendere i dati e la relativa analisi il più accessibile possibile.
Questo aspetto consente ai servizi di Machine Learning di eccellere nell’addestramento delle prestazioni. Tali servizi possono essere considerati veri e propri acceleratori per il business in grado di valorizzare i dati, automatizzare i processi e le decisioni.
Le soluzioni Google sono, infatti, volte a garantire una maggiore autonomia nell’implementazione delle tecnologie di ML per svilupparne la facilità d’uso e la loro adozione.

 

  • La sicurezza al primo posto

Forrester inserisce Google Cloud come leader in ambito sicurezza tra i principali vendor cloud. Il report valuta le principali funzionalità come la crittografia, la gestione degli accessi e la sicurezza del carico di lavoro. Tra le sette piattaforme confrontate, Google Cloud ha ottenuto il punteggio più alto.
Riconoscimento dovuto alle numerose certificazioni e alle politiche di configurazione della sicurezza che risultano ben dettagliate nella console di amministrazione e nelle API. Questo è il requisito di base per la progettazione e lo sviluppo di tutti i prodotti ed è un ambito su cui il colosso di Mountain View investe in modo particolare, annunciando costantemente nuovi rilasci.

Rimani aggiornato sulla digital trasformation, non perdere i prossimi Inthinking

Iscriviti alla newsletter!

Privacy *
Leggi l'informativa sulla privacy
0Shares
Link rapidi Google Partner: Link rapidi Trasformazione Digitale: Link rapidi Rivenditore Google: Link rapidi Cloud Platform:
mostra link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi