GSuite leader nel Gartner Magic Quadrant 2018

GCPmarketplace_kubernetes
Cloud Launcher cambia nome e aggiunge Kubernetes
26 Luglio 2018
FARETE_2018
Injenia a Farete 2018
28 Agosto 2018

GSuite riconosciuta da Gartner come miglior soluzione di Content Collaboration


Per il secondo anno consecutivo
Google è stata nominata leader nel Gartner Magic Quadrant 2018 relativo alle Content Collaboration Platforms grazie alle funzionalità della soluzione GSuite, che garantisce una collaborazione smart e sicura nel cloud.

La nomina si va ad aggiungere al recente riconoscimento, sempre da parte di Gartner, che vede Google tra i migliori cloud vendor delle soluzioni Cloud As a Service.

Le funzionalità principali che hanno contribuito a ottenere questo importante risultato sono:

  • la capacità della piattaforma di garantire strumenti smart per accedere a contenuti e applicazioni da qualsiasi dispositivo
  • l’adozione di servizi cloud per lo storage e backup dei contenuti
  • la sicurezza e il supporto per la protezione dei dati.

Le novità GSuite in ottica Intelligenza Artificiale


Un altro aspetto importante sono i
costanti aggiornamenti che Google rilascia per garantire soluzioni sempre più innovative e facilitare l’integrazione con strumenti già in uso.

In ambito GSuite, Google ha l’obiettivo di facilitare la comunicazione e la collaborazione tra team, semplificando il più possibile la creazione e la condivisione dei contenuti attraverso l’applicazione di tecnologie di intelligenza artificiale.

In quest’ottica puntano anche i recenti aggiornamenti rilasciati, come:

  • l’introduzione di Cloud Search per aiutare le aziende a indicizzare in modo intelligente e sicuro i dati
  • la funzionalità di Smart Reply per le chat di Hangouts che sfrutta le potenzialità dell’intelligenza artificiale nel proporre opzioni di risposta per la chat
  • la funzionalità di Smart Compose in Gmail che completa automaticamente le mail
  • i suggerimenti grammaticali in Google Docs che utilizzano la traduzione automatica per riconoscere errori e suggerire correzioni
  • l’introduzione del comando vocale per Hangouts Meet in modo che i team possano connettersi rapidamente alle riunioni video.

Questi aggiornamenti garantiscono funzionalità sempre più automatizzate all’interno della soluzione di collaboration a conferma della notevole esperienza di Google nel sviluppare tecnologie di intelligenza artificiale per creare soluzioni che semplificano il più possibile l’user experience degli utenti.

Rimani aggiornato sulla digital trasformation, non perdere i prossimi Inthinking

Iscriviti alla newsletter!

Privacy *
Leggi l'informativa sulla privacy
0Shares
Link rapidi Google Partner: Link rapidi Trasformazione Digitale: Link rapidi Rivenditore Google: Link rapidi Cloud Platform:
mostra link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi