Injenia e IoT: il futuro delle imprese

realtà virtuale
#VR: tra sogno e realtà
14 Luglio 2016
La Perla
La Perla e la digital transformation
14 Luglio 2016

Intervista a Cristiano Boscato, Sales and Marketing Manager di Injenia, sul futuro delle imprese e IoT: una panoramica sulle esigenze aziendali in ambito di efficacia, efficienza e miglioramento dei processi in linea con i principali  trend di mercato.

1 – Qual è il valore aggiunto che Injenia da ai suoi clienti e di cosa hanno bisogno le aziende italiane?
“Siamo il principale partner in Italia di Google, progettiamo soluzioni che portano enormi vantaggi in termini di efficacia e efficienza alle aziende. Un esempio sono le Google Apps for Work, una suites di soluzioni, come: Gmail, chat, video conference, calendari condivisi, archivio documentale e altro ancora, che migliorano la comunicazione e la collaborazione in tempo reale tra persone e team. Sono sempre di più le PMI che si rivolgono a noi, consapevoli di quanto il cloud computing, un nuovo modello di gestione delle risorse IT, sia diventata la soluzione ideale per rendere il lavoro in azienda: agile, economico ed efficace.”

2 – Quante sono le aziende che attualmente lavorano con Injenia?
“Contiamo ad oggi oltre 700 implementazioni su diverse centinaia di aziende, di qualsiasi dimensione e tipo, da aziende di servizi a PA.”

3 – Quali sono i principali trend che  le aziende stanno affrontando?
“Sicuramente oggi la mobilità è un tema di estremo interesse e necessità. Si lavora sempre di più fuori dall’ufficio, smartphone e tablet sono diventati essenziali per portare a termine importanti attività lavorative. Injenia ha creato applicazioni mobile che gestiscono e monitorano le manutenzioni, la logistica e i servizi, ma anche soluzioni wearable e molto altro. Strumenti dotati di “realtà aumentata” capaci di cogliere informazioni e dati non presenti nella “realtà reale” e metterli a disposizione dell’utilizzatore, tramite comandi vocali o immagine per rendere il lavoro più efficiente.”

4 – Quindi stiamo parlando di “Internet of Things”?
“Esattamente, con l’IoT, grazie alla rete, facciamo acquisire a ogni macchina una sua identità e una sensibilità. Riconoscono la loro localizzazione, monitorano il loro corretto funzionamento e la necessità di assistenza, eseguono comandi a distanza, elaborano dati ed estraggono informazioni tramite statistiche e previsioni. Le facciamo comunicare tra di loro e prendere decisioni in autonomia. Immaginate gli elevati vantaggi in termini di efficienza, miglioramento nella gestione e l’enorme risparmio di costi. In questo senso abbiamo realizzato diverse applicazioni per il settore dei servizi, quali ad esempio:

  • integrazione di segnali dal contesto con app mobile;
  • utilizzo dei Google Glass per supportare formazione operatori e tracciabilità interventi;
  • percorsi nelle strutture integrando virtual tour, con segnali push dal contesto”

5 – Oltre al cloud, si parla sempre di più di Big Data, vengono richiesti dalle aziende e sono realmente necessari?
“Le aziende hanno sempre più l’esigenza di gestire e trattare moli di dati sempre crescenti. Con Big Data intendiamo la raccolta e l’analisi di grandi quantità di informazioni, che elaborate ci permettono di abbattere i costi di manutenzione, di prevedere le anomalie, migliorando il funzionamento delle mezzi e degli interventi svolti. Molte le aziende che sono già entrate nella rivoluzione dei BigData e hanno colto subito l’opportunità di trasformare i dati in una risorsa in grado di guidare il loro business e determinare un vantaggio competitivo.”

6 – In tempi di crisi economica e recessione, come possono le aziende affrontare questi progetti?
“L’adozione di queste nuove soluzioni tecnologiche porta immediatamente a un duplice vantaggio: servizi migliori e più competitivi da un lato, dall’altro a un forte risparmio in termini di costi rispetto alle soluzioni tradizionali: Si aiuta così velocemente l’azienda a ottimizzare i processi e a migliorare l’efficienza. Maggiori possibilità, minori costi.”

Rimani aggiornato sulla digital trasformation, non perdere i prossimi Inthinking

Iscriviti alla newsletter!

Privacy *
Leggi l'informativa sulla privacy
0Shares
Link rapidi Google Partner: Link rapidi Trasformazione Digitale: Link rapidi Rivenditore Google: Link rapidi Cloud Platform:
mostra link

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi